Offerte Last Minute
(Apr 27, 2012)
  offerte  magicland 2017 parco+hotel offerte e sconti Parco giochi valmontone Rainbow Magicland  2017 in bed and breakfast e hotel con family welcome .Scopri le nostre offerte speciali studiate appositamente per coppie e famiglie con i loro bambini per visitare il parco Magiclland o in abbinamento Zoomarine e Cinecittà World  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push(); offerte parco+hotel capodanno Rainbow magicland 2017 offerte parco+hotel natale rainbow magicland 2017  OFFERTE  MAGICLAND  2017 SPECIALE LAST MINUTE : 1 soggiorno e 1 ingresso al parco x2 in camera doppia  a partire da   € 110 ( € 55 a persona) 1 soggiorno e 1 ingresso famiglie 2 adulti e 1 bambino sotto 10 anni  in camera tripla a partire da   € 120 ( € 40 a persona) 1 soggiorno e 1 ingresso famiglie due adulti e due bambini sotto 10 anni in camera  quadrupla a partire da € 130 (€ 32 a persona) N.B. i bambini sotto i 10 anni a magicland sono gratuiti  2 soggiorni e 2 ingressi parco x2 in camera doppia a partire da   € 199 ( € 49 a persona) 2 soggiorni e 2 ingressi parco x3 in camera tripla a partire da   € 270 ( € 45 a persona) 2 soggiorni e 2 ingressi parco x 4 in camera  quadrupla  a partire da € 340 ( € 42 a persona)   N.B. per l'estate 2014 i bambini a magicland sono gratuiti quindi i costi sono minori 225 la tripla + 2 ingressi  magicland 2 giorni 245 la quadrupla con 2 ingressi 2 giorni offerte week end anche per il parco divertimenti roma tutte all inclusive vai al il sito pacchetto speciale Fuga romantica camera doppia una notte + 2 bgt rainbow magicland + prosecco € 110,00 ( € 55,00 a persona) il pacchetto include un  pernottamento e prima colazione in formula bed & breakfast con parcheggio interno per l'auto; biglietto di ingresso al Rainbow Magicland per un giorno; prosecco di benvenuto nell'area patio. cosa aspetti Richiedi informazioni qui  -RAINBOW MAGICLAND PREZZI : pacchetti all inclusive su tutte le strutture aderenti inclusi i biglietti rainbow magicland richiedi un pacchetto personalizzato e vantaggioso per le vacanze per famiglie e vacanze per bambini. perchè spendere di più? vieni anche tu nel grande sogno di Roma family welcome e valmontone family welcome  Read more...
   |   

Articoli

Via Appia


var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-25811157-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Via appia Parco Appia anticaVia Appia

Parco Aercheologico Appia Antica

A Roma presso la Via Appia Antica è stato creato un  Parco archeologico di interesse nazionale tra i più suggestivi, che testimonia i resti di una civiltà che non ha conosciuto confini e che ci ha tramandato storia e tradizioni di un popolo che ha voluto essere protagonista e non semplice spettatore. Già nel 312 a.C. Roma aveva il suo primo acquedotto fatto costruire da Appio Claudio Cieco e aveva quindi disponibilità di acqua potabile. In seguito Appio progettò e fece iniziare i lavori per la costruzione di quella che sarebbe diventata la Regina Viarum: la Via Appia. Il primo progetto prevedeva il collegamento tra Roma,  Terracina e Capua partendo da Porta Capena, e già nel 268 a.C. dopo la vittoria su Pirro fu prolungata fino a Benevento e successivamente Venosa, colonia romana, fino ad arrivare dapprima a Taranto ed infine a Brindisi nel 190 a.C. dopo la sconfitta dei Messapi. La Via Appia era per l'epoca, una strada di nuova concezione. Non attraversava ogni città come la vecchia via Latina ma portava direttamente nei luoghi grazie ad un intenso lavoro che impegnava gli ingegneri per far si che si superassero colline, valli e fiumi. I suoi circa 540 Km di basolato poggiavano su circa un metro di pietre più piccole che garantivano la stabilità e il drenaggio rendendola transitabile in ogni condizione e per molti secoli. Ai suoi fianchi vennero costruiti monumenti funerari importanti per l’epoca come la tomba di Cecilia Metella, la tomba degli Scipioni e molte delle Catacombe più importanti. attualmente la Via Appia Antica, è diventato un parco archeologico protetto di circa 3.500 ettari, chiuso al traffico privato e trasformato nella più grande via pedonale di Roma che si estende nel settore sud-orientale del territorio della città di Roma tra la Via Appia Nuova e la Via Ardeatina, fino all’area delle città di Ciampino e Marino. Il percorso principale del parco è rappresentato dal tracciato della Via Appia Antica, la Regina Viarum tra le antiche Consolari. E’ possibile percorrerla a piedi o in bicicletta perché il parco è chiuso al traffico privato tutte le domeniche e i giorni festivi e costituisce un’occasione da non perdere per passare in tranquillità un’intera giornata con tutta la famiglia in uno dei paesaggi più belli del mondo per rivivere la storia ed emozioni intense in un contesto che ha celebrato la grandezza di Roma. Immensi tesori archeologici e percorsi nel verde, passeggiate in bicicletta o a piedi in piena tranquillità e ascoltando i racconti che i luoghi sapranno ispirarvi. Principali itinerari:

1 - Da Porta Capena a Cecilia Metella e al Castello Caetani L’itinerario è diviso in due tratti: il primo fuori Parco, il secondo all’interno. Per comprendere lo stretto legame esistente tra il centro monumentale di Roma e l’Appia antica, l’ideale ingresso al Parco diventa l’antica Porta Capena; la passeggiata si snoda poi tra i muri di cinta delle tenute suburbane della Roma post-rinascimentale: è la "strada tra le vigne" descritta dalla celebre pianta del 1748 di Giovanbattista Nolli. Nei giorni feriali da Porta San Sebastiano a Cecilia Metella la via Appia Antica è aperta al traffico e non esistono spazi adeguati per i pedoni. Preferibile passare all’interno delle Catacombe di San Callisto il cui ingresso si trova all’incrocio tra via Appia Antica e via Ardeatina.

2 - Da Cecilia Metella a Casal Rotondo A piedi o in bicicletta per un contatto diretto con la civiltà romana attraverso i monumenti della "Regina Viarum": la sequenza ininterrotta dei sepolcri delle più varie tipologie, la più estesa villa del suburbio romano, la villa dei Quintili al V miglio ed il più grande sepolcro circolare della via Appia, Casal Rotondo al VI miglio.

3 - Da Casal Rotondo a Frattocchie Una passeggiata tra i monumenti della Regina viarum nel suggestivo paesaggio della campagna romana. E’ qui che la strada presenta recinzioni laterali di tipo agricolo. La vista spazia sulle grandi tenute dell‘Agro Romano, fino ai Castelli Romani. Si oltrepassano i confini di Roma per entrare in quelli dei Comuni di Marino e Ciampino. - Tombe della Via Latina Un percorso per avvicinarsi ad un’altra grande arteria del mondo romano: l’antica via Latina. Ancora visibile e ben conservato un tratto della pavimentazione originaria fiancheggiata da importanti monumenti funerari, all’interno dei quali si possono ammirare decorazioni in stucco e in affresco di eccezionale valore.

4 - Gli Acquedotti Stretta tra i quartieri di Cinecittà e Quarto Miglio si estende un’area verde di 15 ettari residuo di un tratto di campagna romana che originariamente raccordava i Colli Albani e le porte della città. Qui sorgevano ben 6 degli 11 acquedotti che rifornivano l’antica Roma.

Apertura del parco di Via Appia Antica 58/60 Aperto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 17.30 (16.30 nel periodo invernale) e la domenica e i giorni festivi orario continuato dalle 9.30 alle 18.30 (agosto e periodo invernale).

top