Offerte Last Minute
(Apr 27, 2012)
  offerte  magicland 2017 parco+hotel offerte e sconti Parco giochi valmontone Rainbow Magicland  2017 in bed and breakfast e hotel con family welcome .Scopri le nostre offerte speciali studiate appositamente per coppie e famiglie con i loro bambini per visitare il parco Magiclland o in abbinamento Zoomarine e Cinecittà World  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push(); offerte parco+hotel capodanno Rainbow magicland 2017 offerte parco+hotel natale rainbow magicland 2017  OFFERTE  MAGICLAND  2017 SPECIALE LAST MINUTE : 1 soggiorno e 1 ingresso al parco x2 in camera doppia  a partire da   € 110 ( € 55 a persona) 1 soggiorno e 1 ingresso famiglie 2 adulti e 1 bambino sotto 10 anni  in camera tripla a partire da   € 120 ( € 40 a persona) 1 soggiorno e 1 ingresso famiglie due adulti e due bambini sotto 10 anni in camera  quadrupla a partire da € 130 (€ 32 a persona) N.B. i bambini sotto i 10 anni a magicland sono gratuiti  2 soggiorni e 2 ingressi parco x2 in camera doppia a partire da   € 199 ( € 49 a persona) 2 soggiorni e 2 ingressi parco x3 in camera tripla a partire da   € 270 ( € 45 a persona) 2 soggiorni e 2 ingressi parco x 4 in camera  quadrupla  a partire da € 340 ( € 42 a persona)   N.B. per l'estate 2014 i bambini a magicland sono gratuiti quindi i costi sono minori 225 la tripla + 2 ingressi  magicland 2 giorni 245 la quadrupla con 2 ingressi 2 giorni offerte week end anche per il parco divertimenti roma tutte all inclusive vai al il sito pacchetto speciale Fuga romantica camera doppia una notte + 2 bgt rainbow magicland + prosecco € 110,00 ( € 55,00 a persona) il pacchetto include un  pernottamento e prima colazione in formula bed & breakfast con parcheggio interno per l'auto; biglietto di ingresso al Rainbow Magicland per un giorno; prosecco di benvenuto nell'area patio. cosa aspetti Richiedi informazioni qui  -RAINBOW MAGICLAND PREZZI : pacchetti all inclusive su tutte le strutture aderenti inclusi i biglietti rainbow magicland richiedi un pacchetto personalizzato e vantaggioso per le vacanze per famiglie e vacanze per bambini. perchè spendere di più? vieni anche tu nel grande sogno di Roma family welcome e valmontone family welcome  Read more...
   |   

Castelli romani


//

castelli romani

                    Castelli Romani  

 

 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});


 Castelli Romani, "castelli invisibili", sono famosi fin dall'antichità per le loro bellezze naturali e gastronomiche, e sono in eterna competizione con Roma. La loro ricchezza artistica e la loro storia ( nonchè la loro vetustà più antica di Roma ) rendono giustizia alla  provincia di Roma, e sono pronti  a mostrare ai visitatori , adulti e bambini i propri monumenti, sia piccoli o grandi, propri tesori, dettagli che testimoniano i tempi storici remoti e recenti. Per questo "invisibili", per scoprire e renderli vivi dobbiamo affinare la nostra vista e seguire i percorsi della memoria.

 A pochi chilometri da Roma, e collegati alla città eterna ne costituiscono una continuità storica, la zona è famosa come  "Castelli Romani".  Le origini stesse di Roma sono strettamente legate alle vicende storiche come ad esempio quelle della antica Alba Longa, presumibilmente la odierna Castel Gandolfo, fondata da Ascanio, figlio di Enea e Creusa, nel 1230 aC

In epoca romana, in tutta l'area, attraversata dalle vie consolari Latina e via Appia, esistevano  splendide ville, dove ricchi romani usavano  praticare la nobile arte della "otium" (ozio). Qui si costruirono  le fastose ville di Domiziano in Albano, di Cicerone, Vitellio e Pompeo Magnum e molti altri. In tempi più antichi i latini erano soliti riunirsi nei boschio di Ferentino, nei pressi di Marino, adorando il culto di Giove Laziale nel suo tempio sulla cresta del Monte Cavo; nei  tempi arcaici, un rituale primordiale e crudele è stato celebrato nel bosco sacro a Diana, dea della caccia e della luna, e dal I sec. A.C. scenario quest'ultimo anche di un noto libro di fantascienza dello scrittore  Valerio Evangelisti nel ciclo di romanzi dell'inquisitore Nicolas Eymerich. I riti mitraici venivano celebrati nelle grotte segrete. Lungo le strade consolari sono ancora visibili tombe e  tumuli tra i quali, quelli storici "degli Orazi e Curiazi" in Albano che contribuirono all'espansione della Roma allora ancora piccola cittadina. Anche numerose catacombe  dell'era cristiana furono scavate in queste zone come quelle nella zona di Ad Decimum o in Albano.
Andando avanti con il vostro tour potete visitare  Monti Simbruini per una distanza di circa 135 km, la strada  che attraversa il Simbruini è stretta e tortuosa ma il  paesaggio selvaggio e suggestivo.
Per visitare bene i castelli romani è necessario trascorrere alcuni giorni a Rocca di Papa, perché è il comune più alto di tutti i Castelli Romani e una buona base per offrirvi una vista fantastica e frescura nel clima.
I Colli Albani, circa una dozzina di paesi all'interno della zona sono comunemente chiamati Castelli Romani, e sono fondamentalmente un gruppo di colline di origine vulcanica all'interno di un cratere grande la cui circonferenza misura più di 60 km.
Il centro di questo grande cratere è il cratere più piccolo di Monte Cavo (948 m. Slm), circondato da altri, come il cratere dei laghi di Nemi e Albano e il bacino di Ariccia.

Rocca di Papa è pittorescamente arroccato sulle pendici del Monte Cavo. Sulla sommità di questa montagna, il Mons Albanus dei Romani, era il santuario più venerato (Giove Latialis) delle 47 città della Confederazione Latina, qui si celebra, ogni anno, la grande festa sacrificale del Feriae Latinae. La posizione esatta del tempio è tutt'oggi sconosciuta poiché sembra che il cardinale York abbia usato nel 1783, gli ultimi resti delle rovine del tempio per costruire un monastero.

Molto suggestiva è sicuramente una passeggiata fino alla cima della città attraverso le strade strette.

Lanuvio è stato costruito sul sito di Lanuvio antica, famosa per il suo tempio di Giunone Sospita. Conserva templi in rovina, un teatro, alcuni muri romani e la pittoresca Fontana degli Scogli progettata dall'architetto Carlo Fontana nel 1675

 Genzano è una enorme terrazza sul pendio esterno del cono del Lago di Nemi. Dal Belvedere, nella parte superiore della città, si possono ammirare i 100 metri lago sottostante.
Genzano è famosa per la festa che dal 1778 attira migliaia di turisti nella Domenica dopo il Corpus Domini che si chiama "Infiorata", in questo la strada è coperto da un tappeto di fiori divisi in molti pannelli artisticamente disposti per rappresentare vari argomenti.

Castel Gandolfo occupa presumibilmente il sito della vecchia Alba Longa, la città nemica di Roma fondata, secondo la leggenda, da Ascanio, figlio di Enea. Dal 1600 i Papi hanno insediato la loro residenza estiva, affacciandosi sul lago di Albano. Appena sotto la piazza principale, che vanta un elegante fontana e una chiesa del Bernini, c'è un belvedere da dove si può ammirare il lago e il monte Cavo di fronte.

Il Lago di Albano è un lago ellittico e occupa un cratere vecchio con una profondità massima di 170 metri, è alimentato da sorgenti sotterranee e il drenaggio del cono circostante.

 Albano Laziale, ha sostenuto di essere il vecchio sito di Alba Longa da parte di alcuni esperti, germogliata dalla Castra Albana istituita da Settimio Severo nel 195 dC circa
Il Palazzo Comunale è costruito sulle rovine delle terme e dispone di giardini all'italiana e un belvedere che domina la vasta Campagna Romana, Santa Maria della Rotonda è un edificio singolare circolare che una volta era un ninfeo della Villa di Domiziano.
Appena fuori le mura si trova la Tomba degli Orazi e Curiazi

Ariccia si trova nella depressione ellittica che una volta era un cratere in mezzo ai boschi incantevoli. Questa città è famosa per la porchetta, molto deliziosa e succulenta porchetta da latte spesso servita in un panino dai vari stand sul lato della strada.
Da Albano Laziale dovete arrivare a Ariccia via di ben 300 metri di lunghezza e 59 metri alto viadotto, costruito nel 1854 su tre livelli di arcate.
Il Palazzo Chigi progettata da Bernini domina con la sua quadrangolare domina la piazza principale, e su di esso si erge la chiesa rotonda del Assunta, costruita da Bernini nel 1664, con una grande cupola e due torri.

La città di Nemi è situata sopra la riva nord-est del lago.
Il bellissimo lago di Nemi, famoso per ospitare le bellissime navi romane ( e per le sue fragoline di bosco) rappresenta una vera  antica perla dei Colli Albani, che giace nel profondo di un anello di colline boscose è il Lacus Nemorensis antica, detta anche "Specchio di Diana", al quale un bosco sacro (nemus) e tempio erano state consacrati nelle vicinanze.

Subiaco

Subiaco, il Sublaqueum antico (sotto l'acqua), nata sulla base di una villa ampia costruita da Nerone, e impreziosito da tre laghi artificiali, il "Sumbruina stagna" di Tacito. La villa e dei laghi sono scomparsi quando è stata rotta la diga, da qui il suo nome.

La città attuale si estende pittorescamente piccola intorno alle pendici di una collina come un enorme  anfiteatro di montagne.
Benedetto da Norcia (Norcia) si insediò in questa valle dell'Aniene intorno al 480, egli ed i suoi numerosi allievi si stabilirono in 12 monasteri della zona, dei quali  solo il Monastero di S. Scolastica (dedicato nel 981 alla sorella santo) sopravvive.
Nel 1465 nel monastero di S. Scolastica è stata stampata, per la prima volta in Italia, un libro (di Cicerone "De Oratore") pubblicato da Arnold Pannartz e Conrad Schwienheim della Germania.
Il monastero dispone di tre chiostri, uno costruito nel 16c. e doveva essere riparata dopo i danni dell'ultima guerra, il secondo chiostro, costruito originariamente nel 1052, fu ricostruita nel 14c. e visualizza una galleria splendida appuntito in stile tardo gotico tedesco (15c.), il terzo ha un bel campo da arcate romaniche con capitelli e mosaici cosmateschi. Il neo-classica chiesa da Quarenghi, originariamente consacrata da Benedetto VII, ha un bel coro ligneo intagliato e alcuni affreschi del 1426. Il Campanile romanico notevole è stato costruito nel 1052-53.
Il Monastero di S. Benedetto anche chiamato "Sacro Speco" è un suggestivo monastero costruito su una scogliera dove si trova la grotta (Speco) usato da san Benedetto come un eremo per tre anni. Lo stile è principalmente un 13c. Gotico cistercense, con la chiesa superiore con 14c. alterazioni. Il monastero ospita affreschi molto importanti del 9 e 10 quater. con il primo dipinto datato intorno al 800 raffigurante una Madonna con Bambino e Santi. Altri affreschi risalgono al 13c. della scuola romana e dal 14c. La scuola senese.

Tivoli

Tivoli dista 43 km. da Subiaco, consigliabile visitare anche il piccolo villaggio di collina, molto  pittoresco di Anticoli Corrado (512 m. slm) 20 km. a nord di Subiaco. Vale la pena visitare  Anticoli Corrado per il suo aspetto nobile e medievale oltre alla nota leggenda che qui le donne erano famose per la loro bellezza e sono state a lungo utilizzate dagli artisti a Roma (Muirheads del Sud Italia; Guide blu, 1925). 
Tivoli, l'antica Tibur, è stata fondata molto tempo prima di Roma da una colonia di Siculi. E 'splendidamente situato su una roccia calcarea della catena sulla riva sinistra del fiume Aniene, dove l'acqua cade a 106 metri. La città fiorì sotto l'imperatore romano Adriano.
A Tivoli si può ammirare Villa Adriana, che occupa con i suoi magnifici motivi una vasta area a soli 6 km. a sud della città, è stata creata come una meraviglia di architettura da Adriano stesso tra 125 e 135 dC
Lo scavo sistematico del sito è iniziata solo nel 1950, ma queste magnifiche rovine hanno ispirato la fantasia di numerosi architetti dal Rinascimento.
Villa d'Este invece fu costruita su un sito, acquistato dal cardinale Ippolito d'Este nel 1550, originariamente occupato da un monastero benedettino. Il lungo palazzo a tre piani, uno dei più belli del Rinascimento, fu costruita da Pirro Ligorio architetto manierista grande che ha anche stabilito i motivi.
Nell'area di 35.000 metri quadrati del giardino ci sono 255 cascate, 60 sorgenti, 50 fontane, 50 fontane con getti d'acqua, 250, 100 stagni, ma trae 1.200 litri al secondo dal fiume Aniene. Per dormire a Tivoli consigliatissimo il B&B Sleeping Tivoli 

Palestrina è molto vicino a Valmontone e solo 27 km. a sud di Tivoli, interesante da vedere  la zona in cui il grande Tempio della Fortuna Primigenia sorgeva.
Palestrina, il Praeneste romana, è una delle città più antiche esistenti in Italia dopo la 8c.B.C, la sua storia si perde nella mitologia. La città è anche la città natale di Giovanni Pierluigi da Palestrina (1524-1594) del grande compositore.
 Il Tempio della Fortuna Primigenia utilizzato per salire dalla via degli Arconi, fino alla sommità della collina. Conteneva diverse scale, portici, exedrea, archi, colonne, statue e fontane. Scale laterali portano al primo livello dove oggi è situato un parco. Una seconda scala porta  al secondo livello, dove ora è Piazza Margherita, con il Duomo e il Corso. Questo livello è stato chiamato il livello Hall, perché  vi si stabilirono gli oracoli . Altre scale portano al terzo livello, oggi via del Borgo, e al quarto livello, ora via Barberini e Piazza della Cortina, dove un grande portico rettangolare, sormontato da un grande emiciclo, ha tenuto un piccolo tempio rotondo con la statua della Dea La facciata radicale di Palazzo Colonna-Barberini, costruito in cima alla collina del 11c. e in gran parte restaurato nel 1493, ha mantenuto la linea semicircolare della scala.
L'edificio ospita oggi il Museo Archeologico con reperti provenienti dal distretto del tempio. Tra le sue voci più importanti sono alcuni specchi incisi in bronzo e il mosaico del Nilo ampia dal 1c. A.C.
Tre chilometri più a nord  dal Palazzo Colonna-Barberini è visibile un bellissimo paese  Castel San Pietro Romano, con le rovine di un 14c. la fortezza e con una vista mozzafiato fino a Roma.

 

top